Home
Cariche sociali
Servizi
Associarsi
Materiali
Iniziative

Associazione regionale

PROGETTO

progetto FARE

 

L’artrite reumatoide (AR) è una malattia con un forte impatto sociale ed individuale: lentamente ma inesorabilmente coloro che ne sono affetti sono danneggiati nelle funzionalità articolari fino ad incorrere nella disabilità. Per questo motivo una diagnosi precoce diventa una necessità imprescindibile per il malato, messo in condizione, con una terapia adeguata, di prevenire o ritardare i danni e di continuare a condurre una vita attiva.

La necessità per i malati, ma ancora di più per coloro che purtroppo ne saranno affetti, è di ottenere da subito le giuste informazioni per gestire, insieme al medico, il decorso dell’AR. In questo senso i primi che hanno la possibilità di diagnosticare questa malattia sono i medici di medicina generale.
Da questo presupposto prende piede l’importante progetto FARE (Fermare l’Artrite Reumatoide) che vede l ’ATMAR, e altre associazioni regionali di malati reumatici, attivamente impegnata per sensibilizzare e formare i medici di base e gli infermieri professionali. Coordinandosi con partner istituzionali e tecnico-scientifici l’ATMAR si pone l’obiettivo di potenziare ed avvicinare alle esigenze dei pazienti i servizi disponibili sul territorio attraverso un’adeguata campagna informativa.

Vedere questo prodotto:
http://www.dietamed.it/manuka-extra-opinioni/

Le molteplici attività svolte si concretizzeranno in eventi e campagne sinergiche per realizzare gli obiettivi di cui sopra. In particolare verrà indetta una “Giornata Laboratorio” in cui rappresentanti delle istituzioni locali e esperti sulla materia dibatteranno sul tema della diagnosi, del trattamento del malato reumatico e sulle possibili soluzioni da implementare nel territorio, a cui farà seguito la pubblicazione di un quaderno edito dal Sole24Ore Sanità contenente le linee guida emerse dalla tavola rotonda. Il lancio del progetto avverrà, invece, durante la giornata europea delle malattie reumatiche accompagnato da una press conference, prodromo per l’attività sul territorio. La campagna di sensibilizzazione ed informativa avrà come pubblico oltre i medici di medicina generale anche i pazienti: entrambe le categorie potranno usufruire di materiale informativo preparato ad hoc (Poster, leaflet informativo).

L’iniziativa prevede, inoltre, la realizzazione di sette incontri ECM che concorreranno alla formazione dei medici di base. Lo spazio temporale, di più di un anno, in cui verranno poste in atto tutte le attività sarà compreso tra settembre 2004 e l’ottobre del 2005.
Col progetto FARE l’ATMAR palesa, ancora una volta, la necessità e la volontà di operare, congiuntamente agli altri soggetti istituzionali e tecnici, per rendere sempre vivo il dibattito e l’interesse nei confronti dell’Artrite Reumatoide affinché sia possibile rinnovare sempre più l’impegno nella diagnosi, nella cura, nella sensibilizzazione e informazione dei malati, dei medici e più in generale dei cittadini.

Vivese Senso Duo
un'efficace arma contro la calvizie
http://www.dietamed.it/vivese-senso-duo-opinioni/